logo Uberti consulenza viaggi

Europa Bulgaria Sofia

chiesa di Santa Sofia

la chiesa da cui ha preso il nome la capitale Bulgara

 

La chiesa di Santa Sofia a Sofia in Bulgaria è a mio avviso la più interessante della città, considerando che l'origine del nome Sofia deriva da questa chiesa. In questo luogo sorgevano luoghi di culto già in epoca tracia e poi romana, e quando nel VI secolo d.C. sotto l'imperatore bizantino Giustiniano I venne edificata la prima costruzione con pianta a croce da cui la chiesa attuale deriva quello era probabilmente già il quinto edificio lì costruito.

 

La chiesa è dedicata alla "divina saggezza" di Dio (Ἁγία Σοφία o Αγία Σοφία -Hagia Sophia- in greco, Sancta Sophia in latino, Holy Wisdom in inglese), come la ancor più famosa chiesa omonima a Istanbul, e NON alla martire cristiana romana S.Sofia. Nelle poche immagini ospitate in chiesa la divina saggezza viene rappresentata come una donna, contornata da altre tre donne che rappresentano la fede, la speranza e l'amore.

 

 

chiesa-santa-Sofia-Bulgaria

photocredit: MrPanyGoff

 

La chiesa ha avuto nei secoli una storia molto travagliata: è stata distrutta molte volte, e altrettante volte ricostruita, anche per diverse confessioni.
Nel XVI sec. sotto la dominazione ottomana la chiesa venne riconvertita a moschea, gli affreschi del XII sec. completamente distrutti, e le venne aggiunto un minareto. Nel XIX secolo però un primo terremoto distrusse il minareto, ed un secondo terromoto alcuni anni dopo fece crollare altre parti della moschea, uccidendo l'imam nel crollo.

 

I turchi interpretarono la cosa come un cattivo presagio e abbandonarono completamente il sito, tanto che al momento della liberazione nel 1878 quando in segno di giubilo tutte le campane della città suonarono a festa la chiesa di Santa Sofia non aveva più un campanile, così i fedeli dei dintorni issarono velocemente una campana su un albero di fronte l'ingresso, dove si trova tuttora. La chiesa era ormai mezza distrutta.

 

 

chiesa-santa-Sofia-campana

 

 

I lavori di ristrutturazione cominciarono dopo il 1900, ma procedettero abbastanza lentamente. Nel 1915 la struttura aveva ancora un aspetto cadente e diroccato.
Ad oggi la chiesa si presenta come la vedi nella prima foto, sostanzialmente spoglia ma elegante nella sua semplicità.

 

Sul lato esterno della chiesa sorge il monumento al milite ignoto bulgaro, dedicato a tutti i soldati bulgari morti nei secoli per la difesa del suolo patrio.

 

 

Altri luoghi interessanti da visitare a Sofia:

 

Sofia-Bulgaria-Alexander-Nevsky-Cathedral

cattedrale Alexander Nevski

La cattedrale ortodossa di Sofia intitolata ad Alexander Nevski è l'icona più riconoscibile della città. Costruita in stile neo-bizantino tra il 1882 e il 1912 era originariamente dedicata ai santi Cirillo e Metodio, ma nel 1924 venne ribattezzata alla memoria di Alexander Nevski, eroe nazionale russo famoso per le sue gesta militari piuttosto che per la sua santità.
chiesa-di-Boyana-Sofia-Bulgaria-san-Nicola

chiesa di Bojana

Indipendentemente dal tuo livello di passione per l'arte ti consiglio vivamente di visitare la chiesa di Bojana: è probabilmente la cosa più bella e interessante da fare a Sofia. Tutte le sue pareti interne sono completamente ricoperte da un ciclo di affreschi di incredibile vivacità espressiva, realizzati a partire dal 1259. Leggi l'articolo di approfondimento sulla chiesa.

Sofia-History-Museum-Panagyurishte-Thracian-Gold-Treasure

i musei

Anche se non possono competere con i musei di New York o di Parigi le esposizioni della capitale bulgara hanno qualche spunto interessante da offrire, soprattutto riguardo la storia nazionale, e se durante il tuo soggiorno hai abbastanza tempo puoi visitarne qualcuno secondo i tuoi interessi. Recensione dei musei più importanti.

statua santa Sofia Bulgaria origine nome

la statua di Santa Sofia e l'origine del nome della città

La storia del nome della città è molto interessante, soprattutto perché ti porta a scoprire che la statua di Sofia eretta nel 2001 e con gran clamore dedicata alla città ha un simbolismo completamente sbagliato e si tratta di un clamoroso errore (oltre ad essere a mio avviso decisamente brutta e poco elegante). Ti riporto quindi un approfondimento sulla storia del nome della città.

 

 

Consigli e informazioni utili per organizzare la visita a Sofia:

 

OK-taxi-Sofia-Bulgaria

organizzare la visita a Sofia

Ci sono voli diretti che collegano Sofia con: Roma, Milano, Bergamo, Bologna. La primavera e l'autunno sono le stagioni migliori per la visita. Per l'hteol Il cambio euro-leva è fisso a 1,95 e ti conviene cambiare direttamente in città.
Una delle cose a cui stare più attenti sono le corse in taxi.

Radisson-Blu-Grand-Hotel-Sofia-2

guida alla scelta dell'hotel a Sofia

Visto che a Sofia gli hotel costano molto meno che nelle altre capitali europee il mio consiglio è di sceglierne uno buono, e soprattutto in posizione centrale. Ho preparato per te una dettagliata guida ai migliori hotel di Sofia, con foto e recensioni di quelli con il miglior rapporto qualità/prezzo, ma ti invito comunque a contattarmi.

ristoranti-Sofia-1

guida ai migliori ristoranti di Sofia

Dalla mia breve esperienza direi che Sofia non è un centro di eccellenza della cucina internazionale, e sinceramente trovare ristoranti da consigliare è abbastanza difficile: molti sono mediamente decenti (considerando il contesto), senza però che nessuno in particolare sia straordinariamente buono. Guida ai pochissimi ristoranti consigliabili.

 

 

Per scegliere e prenotare un buon hotel in Bulgaria:

 

Booking.com

 

 

photocredit immagine di copertina: Dennis Jarvis

Mariano Guido Uberti tondo 64x64  

Mariano Guido Uberti

wizard of travel

seguimi su Facebook 16  Google color 16  Twitter 16  Youtube 16

 

 

 

Hai già prenotato un hotel?    ... sicuro di aver scelto bene?     verifica

risorse utili:

prenotare hotel

noleggio auto

prenotazione voli

guida assicurazioni

clima ideale

 

top guide di viaggio

Stati Uniti - New York City

isole del Pacifico

Islanda - Germania

la mia consulenza:

come funziona

perché gratis

FAQ (domande frequenti)

 

i miei contatti

mariano@uberti.eu 

 

follow me

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili per migliorare la tua esperienza sul sito stesso. Per approfondimenti consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.