logo Uberti consulenza viaggi

Europa Islanda viaggio 1

mappe e condizioni delle strade in Islanda

informazioni utili per verificare apertura e asfaltamento strade in Islanda

 

Nella fase di pianificazione di un viaggio in Islanda è necessario studiarsi bene la condizione delle strade che si devono percorrere per raggiungere le destinazione che si vogliono visitare: la Hringvegur è quasi tutta asfaltata, ma molte delle strade secondarie non lo sono, soprattutto nelle zone più remote, ed alcune non sono percorribili da una normale auto con solo due ruote motrici.

 

Il sito migliore da studiare per verificare la condizione delle strade, sia per controllare che siano aperte sia per verificare che siano asfaltate o meno, è vegagerdin.is in particolare l'applicazione road info viewer:

 

 

strade-Islanda-1 

 

 

Sempre sullo stesso sito vegagerdin.is  c'è un'altra mappa più schematica (ma per questo anche più facilmente leggibile e immediatamente comprensibile) con l'aggiornamento in tempo reale delle condizioni delle strade:

 

 

strade-Islanda-2 

 

 

In particolare bisogna considerare che

 

le strade contrassegnate da una F sono piste sterrate percorribili solo con un 4x4

 

ATTENZIONE perché su queste piste F l'assicurazione non copre i danni ad una normale berlina, e anche nel caso di un fuoristrada bisogna attentamente verificare cosa c'è scritto sull'assicurazione. Io sconsiglio vivamente di avventurarsi sulle piste F, indipendentemente dal mezzo noleggiato.

 

 

Sull'importanza della sicurezza stradale in Islanda e sulla difficoltà della guida sulle strade non asfaltate ti segnalo questo video che spiega la situazione molto meglio che le mie parole:

 

 

 

 

 

Altre pagine della guida di viaggio in Islanda sulle strade da percorrere:

 

ring-road

itinerari di viaggio consigliati

Definire l'itinerario del tuo viaggio in Islanda è facilissimo, visto che hai un'unica opzione possibile: seguire la Hringvegur, cioè la Statale 1 (detta anche Ring Road) che fa il giro dell'isola seguendo più o meno la costa e toccando tutte le città principali. Quante tappe fare dipende dal tempo a disposizione. Opzionali i fiordi occidentali.

0-ring-road-orientale

la Hringvegur nell'Islanda orientale

La Hringvegur è la strada 1 che fa il giro completo di tutta l'Islanda (per questo anche detta Ring Road) e visto che non ci sono alternative è la strada che tutti i turisti seguono. Solitamente è sempre asfaltata ma nell'Islanda orientale il tratto prima di Egilsstaðir e alcuni nei fiordi orientali sono in pietrisco. Mappe e approfondimento.

0-strade

strade dell'Islanda nord orientale

Mappa dettagliata delle condizioni del manto stradale nell'Islanda nord orientale: la Hringvegur (la strada 1 che fa il giro completo dell'Islanda) è tutta asfaltata in questa zona, e lo sono anche le strade per raggiungere le maggiori località della regione, ma alcune attrazioni sono raggiungibili solo tramite strade sterrate.

 

strade

mappa e condizioni strade nell'Islanda nord occidentale

La rete stradale nell'Islanda nord occidentale è sostanzialmente buona: la Hringvegur è asfaltata in tutta la sua lunghezza e anche le strade verso le destinazioni principali sono asfaltate. N.B. la polizia locale è famosa per essere molto severa nel multare gli eccessi di velocità, quindi rispetta i limiti con attenzione.

 

strade

mappa strade fiordi occidentali

Solo alcuni tratti principali della rete stradale sono asfaltati nei fiordi occidentali dell'Islanda, mentre tutti gli altri tratti sono sterrati, cosa che rallenta notevolmente il viaggio in questa regione. Nella pianificazione del viaggio è importante verificare bene la mappa aggiornata della Icelandic Road Administration.

 

strade-2

la condizione delle strade nell'interno dell'Islanda

Tutte le strade che attraversano l'interno dell'Islanda sono sterrate, quindi delle piste classificate come "F" e su cui la normale assicurazione che copre il noleggio auto non vale. Anche sulla pista di Kjölur (descritta sotto) che è la più usata non sono coperte le auto con sole due ruote motrici. Vedi la mappa dettagliata della Icelandic Road Administration.

 

strade-1

la pista di Kjölur

La strada più conosciuta e battuta dell'interno è la pista F35 di Kjölur, un percorso di 200 km che va dalla cascata Gulfoss al sud fin quasi ad Akureyri al nord. Nonostante sia in buone condizioni (in estate ci passano anche degli autobus di linea) io la sconsiglio ai viaggiatori che vanno per la prima volta in Islanda. 

 

 

Se stai preparando un viaggio in Islanda contattami per un consiglio personalizzato:

 

contattami-viaggio-Islanda

 

In particolare ti posso aiutare a scegliere e prenotare gli hotel, i voli, gli autonoleggi.

Conosco bene l'Islanda, e ti ricordo che la mia consulenza è gratuita.

 

 

organizzare il viaggio in Islanda

Consigli e informazioni utili per preparare al meglio la propria vacanza in Islanda:

 

costi

costi del viaggio in Islanda

La vacanza in Islanda è un viaggio sicuramente costoso, quindi è bene calcolare le spese prima di lanciarsi nell'organizzazione del viaggio. Alcune spese sono indipendenti dal periodo di viaggio, come il volo (dai 200 ai 400€) e l'assicurazione (30-50€ a coppia a settimana), hotel e autonoleggio invece variano notevolmente. approfondimenti sui costi

 

consigli

consigli per organizzare un viaggio in Islanda

Un insieme di consigli e suggerimenti utili basati sull'esperienza maturata nell'aiutare viaggiatori ad organizzare le vacanze in Islanda. I punti più importanti sono: prenotare quanto più in anticipo possibile per contenere i costi, andare in estate, stipulare un'assicurazione sanitaria, non sottostimare tempi e distanze.

 

voli

voli Italia - Islanda

Anche nel periodo estivo i voli dall'Italia sono pochi e molto costosi, è dunque importante prenotarli il prima possibile: suggerisco almeno 5-6 mesi prima della partenza (quindi al più tardi a gennaio-febbraio).
Le compagnie migliori per l'Islanda sono Lufthansa e Air Berlin.

hotel

guida alla scelta e prenotazione degli hotel in Islanda

In Islanda quasi tutti gli alloggi a disposizione dei turisti sono spartani, ma generalmente sono sufficientemente puliti. Il problema non è dunque trovare un alloggio decente ma il prezzo: domanda elevata e offerta limitata portano a prezzi assurdi per sistemazioni senza nulla di particolare. Bisogna dunque dimenticare gli standard continentali.

car-rental

autonoleggio

Per visitare l'Islanda è necessario noleggiare un'auto (farlo in bus è assurdo) e come per tutti gli altri servizi turistici anche i prezzi dei noleggi sono molto alti. Non è necessario prendere un SUV, ma è meglio. Da evitare assolutamente le piccole compagnie locali. Fondamentale la copertura assicurativa completa, specialmente sui vetri.

assicurazione

assicurazione di viaggio

Visto che l'Islanda fa parte dell'Europa si può ricevere assistenza in caso di emergenza medica con la semplice Tessera Sanitaria italiana, quindi quasi nessuno pensa a farsi un'assicurazione: sbagliato! Bisogna pagarsi da soli le normali visite o cure mediche, e soprattutto il rimpatrio aereo sanitario. Meglio avere una buona assicurazione.

 

 

photocredit immagine in copertina: Andres Nieto Porras

Mariano Guido Uberti tondo 64x64  

Mariano Guido Uberti

wizard of travel

seguimi su Facebook 16  Google color 16  Twitter 16  Youtube 16

 

 

 

Hai già prenotato un hotel?    ... sicuro di aver scelto bene?     verifica

risorse utili:

prenotare hotel

noleggio auto

prenotazione voli

guida assicurazioni

clima ideale

 

top guide di viaggio

Stati Uniti - New York City

isole del Pacifico

Islanda - Germania

la mia consulenza:

come funziona

perché gratis

FAQ (domande frequenti)

 

i miei contatti

mariano@uberti.eu 

 

follow me

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili per migliorare la tua esperienza sul sito stesso. Per approfondimenti consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.