logo Uberti consulenza viaggi

Italia Toscana Firenze

piatti e vini toscani

videointervista sulla cucina fiorentina

 

Questi 4 video sono il risultato di un'intervista sulla cucina toscana con il sig. Antonio Venturini del ristorante "trattoria San Lorenzo". Ero in giro per Firenze, e dopo aver mangiato particolarmente bene in questo ristorante mi sono messo a chiaccherare un pò con il proprietario, che si è rivelato essere una persona molto simpatica e grande conoscitore della ristorazione fiorentina. Gli ho quindi chiesto la cortesia di fare questa videointervista il giorno dopo, per poter dare ai miei lettori qualche consiglio utile sui piatti tipici toscani, indicazioni sui giusti abbinamenti cibo-vino e anche qualche indicazione di massima sui prezzi giusti da pagare in un ristorante per una bottiglia di vino o una bistecca alla fiorentina.

 

 

 

(1/4) il peposo dell'Impruneta, lo stracotto e l'ossobuco

 

Nella prima parte parliamo di tre piatti tipici toscani che ti consiglio di provare se ti capita di mangiare in un ristorante fiorentino: il peposo dell'Impruneta, lo stracotto e l'ossobuco.

 

 

 

 

 

(2/4) un vino pregiato: il Masseto dell'Ornellaia

 

Nella seconda parte il sig. Antonio ci parla di un vino particolare: il Masseto dell'Ornellaia. Molto costoso (siamo sui 500€ a bottiglia) e anche abbastanza difficile da trovare, può essere una buona indicazione in caso di una cena molto speciale. Invece nell'ultima parte (4/4) diamo utili indicazioni su vini economici ma buoni da abbinare ai principali piatti della tradizione toscana.

 

 

 

 

 

 

(3/4) la bistecca alla fiorentina

 

Il piatto che chiunque vada in Toscana vuole assaggiare: la bistecca alla fiorentina! Il sig. Antonio ci da qualche indicazione utile su quali caratteristiche debba avere una buona bistecca (nel caso tu voglia comprarne una da portare a casa) e di quale sia il prezzo giusto da pagare.

 

Aggiungo una mia considerazione personale: essendo un amante della carne nel tempo ho provato diverse bistecche, a Firenze e dintorni, e la personale convinzione che ho maturato da queste serie di esperienze è che sia inutile ordinare una bistecca da 1 kg per mangiarla da solo: per buona che possa essere quando sei arrivato a metà il resto è già freddo (e quindi non più buono). Preferisco ordinare dunque una buona bistecca da 400-500g (considera che nel peso dichiarato, e che paghi, è sempre incluso l'osso) e se poi mi è piaciuta e ho ancora fame ne ordino una seconda, che mi arriverà calda e cotta al punto giusto dopo qualche minuto di attesa, cosa che aiuta anche a riprendere a mangiare di gusto.

 

 

 

 

 

 

(4/4) vini toscani: abbinamenti e costi

 

Come ultima parte di questa nostra chiaccherata sulla cucina toscana parliamo di vini e dei giusti abbinamenti con i principali piatti tipici, dando anche utili informazioni su quanto sia ragionevole pagare una bottiglia delle etichette più conosciute in un ristorante di Firenze.

 

 

 

 

photocredit immagine in copertina: Ghost of Kuji

Mariano Guido Uberti tondo 64x64  

Mariano Guido Uberti

wizard of travel

seguimi su Facebook 16  Google color 16  Twitter 16  Youtube 16

 

 

 

questo sito ha +800 pagine   scoprile

risorse utili:

prenotare hotel

noleggio auto

prenotazione voli

guida assicurazioni

clima ideale

 

top guide di viaggio

Stati Uniti - New York City

isole del Pacifico

Islanda - Germania

la mia consulenza:

come funziona

perché gratis

FAQ (domande frequenti)

 

i miei contatti

mariano@uberti.eu 

 

follow me

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili per migliorare la tua esperienza sul sito stesso. Per approfondimenti consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.