logo Uberti consulenza viaggi

Uberti consulenza viaggi

verificare che non ci siano bed bugs in camera

consigli e semplici procedure di controllo

 

Per quanto riguarda la salute e l'igiene in viaggio ti ricordo di far sempre riferimento al tuo medico personale.
Prima di procedere nella lettura di questa sezione ti ricordo di leggere ed accettare le condizioni di utilizzo del sito, in particolare quanto contenuto nel paragrafo 3) Disclaimer medico.
 

 

 

In una città a rischio bed bugs, come ad esempio New York, PRIMA di aprire le valigie e cominciare spensieratamente il proprio soggiorno è sempre meglio controllare che non ci siano cimici da letto.

 

 

PREMESSA: onestamente per persone come noi non abituate a vedere questi animali è abbastanza difficile riuscire a capire esattamente se ci sono tracce di bed bugs o chissà cos'altro (o comunque in generale ad identificare cosa vediamo, se riusciamo a vedere qualcosa). L'unica cosa che possiamo capire dopo anche un rapido controllo è se la stanza è pulita o meno. Comunque è bene provare a controllare.

 

 

Consigli per controllare la camera d'albergo

 

  • non lasciarti prendere dall'ansia e dal sospetto, altrimenti vedrai insetti anche dove non ci sono
    prova invece a controllare la stanza velocemente e serenamente, con la stessa spontaneità con cui analizzi se la camera ti piace o meno
  • analizza il letto (copriletto, lenzuola, federe, cuscini, materasso e struttura) cercando di individuare:

    - i bed bugs, vivi o morti, o parti di essi (ricorda che sono piatti, ovali, più o meno delle dimensioni e forma di un seme di mela, di colore rosso ruggine)
    vedi anche descrizione e foto per riconoscerli meglio

    - tracce/macchie marrone sui tessuti del letto

    - i loro piccoli escrementi, di colore marrone scuro o nero, nei tessuti del letto o alla base della struttura del letto o agli angoli del battiscopa vicino al letto

 

Però sappi che sulla base di queste indicazioni ognuno di noi può vedere più o meno qualsiasi cosa. Io personalmente quando sono stato in America e ho controllato le camere ho trovato tutti i gradi di pulizia, dall'immacolato allo sporco schifoso, e negli hotel peggiori varie tracce organiche nei letti, ma non sono quasi mai riuscito a capire se fossero bed bugs o no. Generalmente o era tutto ben pulito o c'erano tracce di capelli e macchie sospette sulle lenzuola e coprilenzuola (questo sempre in motel di bassa categoria). L'ironia della sorte ha voluto che nell'unico caso in cui ho trovato tracce evidenti, ma nessun animale vivo, era talmente tardi ed ero talmente distrutto che sono crollato comunque a dormire in quel letto senza aver forza di protestare. Comunque non sono stato morso e non ho avuto problemi (a parte il fatto che la stanza era la peggiore che abbia mai trovato negli USA).

 

Capisco che mettersi i guanti in lattice e comincia a smontare la stanza quando sei in vacanza può sembrare eccessivo, e in situazioni come la luna di miele distrugge decisamente l'atmosfera romantica, ma ti ho riportato questo esempio per darti un'idea di cosa fanno i professionisti.

Per sdrammatizzare questo antipatico problema propongo di filmare il tuo compagno di viaggio mentre effettua il controllo: sono sicuro che ne usciranno video interessanti che divertiranno moltissimo i tuoi amici. Ti invito ovviamente a condividerli sui social media e con i lettori del sito. E' anche un modo divertente di sensibilizzare i viaggiatori a questo problema, a cui noi italiani non siamo abituati.

 

 

Io personalmente ho sempre controllato velocemente sotto le lenzuola, sollevando al un angolo del materasso e guardando poi sotto il letto, e non mi è mai successo nulla. Nella mia esperienza professionale di travel manager ho fatto centinaia di site inspection in moltissimi hotel di tutte le categorie e sono in grado di valutare molto velocemente il livello di pulizia di una stanza e dell'hotel nel complesso.

 

Come detto la categoria dell'hotel e la pulizia della stanza NON escludono il fatto che tu possa poi trovarci bed bugs, ma le probabilità sono davvero minime: significa che sono stati appena portati da uno degli ospiti precedenti, non possono essere più di tanti che sono sfuggiti alle pulizie seguenti, e se non muoiono velocemente in posti nascosti presto o tardi dovrebbero poi essere individuati ed eliminati.

 

 

 

Per maggiori approfondimenti ti consiglio di fare riferimento alla sezione apposita del sito internet (in inglese) del Dipartimento per la Salute e Igiene Mentale della città di New York:

 

NYC-health

 

 

Mariano Guido Uberti tondo 64x64  

Mariano Guido Uberti

wizard of travel

seguimi su Facebook 16  Google color 16  Twitter 16  Youtube 16

 

 

 

questo sito ha +800 pagine   scoprile

risorse utili:

prenotare hotel

noleggio auto

prenotazione voli

guida assicurazioni

clima ideale

 

top guide di viaggio

Stati Uniti - New York City

isole del Pacifico

Islanda - Germania

la mia consulenza:

come funziona

perché gratis

FAQ (domande frequenti)

 

i miei contatti

mariano@uberti.eu 

 

follow me

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili per migliorare la tua esperienza sul sito stesso. Per approfondimenti consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.