logo Uberti consulenza viaggi

guida Monaco di Baviera

Salva

Salva

Salva

Salva

Le pagine di questo sito contengono link di affiliazione da cui io posso guadagnare una commissione se tu li usi per accedere ai siti da cui comprare servizi di viaggio. La mia commissione non incide sul costo totale, quindi usare i miei link a te non costa nulla e ripaga il mio servizio di consulenza viaggi che offro gratuitamente. maggiori informazioni

 

quanto costa andare all'Oktoberfest

prezzi di birra e cibo nei tendoni principali - aggiornati 2017

 

L'Oktoberfest è una festa bellissima, ma molto costosa: la domanda è sempre elevata (negli ultimi anni ci sono stati più di 6 milioni di visitatori) e i prezzi salgono costantemente.

 

Questi i prezzi medi dei menu 2017 nei tendoni principali:

 

costo di un boccale di birra

La birra, elemento centrale della festa, è abbastanza cara, soprattutto per il fatto che la misura unica all'Oktoberfest è il boccale da 1 litro (mass in tedesco). Nell'edizione 2017 è arrivato a costare 10,60-10,95€ nei tendoni principali, a cui conviene sempre aggiungere una mancia alla cameriera al momento di pagare (rigorosamente in contanti), per avere speranze di essere considerati per un secondo giro senza aspettare un'ora. Quindi conta 12€ a boccale.

Per confronto considera che in un normale ristorante in Baviera mezzo litro di birra sta solitamente sui 4€ (sia alla spina che in bottiglia).

 

Negli ultimi 15 anni il costo del boccale da un litro è aumentato del 60%, passando dai 6,80€ del 2002 ai 9,50€ del 2012, ai 9,80-10,00€ del 2014, fino a raggiungere i 10,90€ del 2017. Purtroppo i nostri stipendi non sono aumentati nello stesso modo.

 

Nelle ultime manifestazioni sono stati consumati circa 7,5 milioni di litri di birra, il che ai prezzi attuali equivale ad un incasso di 82 milioni di euro per i tendoni (questo solo per la birra, poi ci sono i ricavi ancora maggiori sul cibo) e circa 6-7 milioni di euro in mance per le cameriere. Una cifra impressionante.
Non per niente la birra qui viene chiamata "oro liquido".

 

 

costo del cibo

Mentre i prezzi della birra sono sostanzialmente allineati in tutti i 14 tendoni principali dell'Oktoberfest prezzi e varietà dei piatti di accompagnamento variano molto da tendone a tendone. La qualità invece è sostanzialmente standard: non male, buon cibo per accompagnare la birra, ma nelle migliori birrerie tipiche di Monaco si mangia meglio (a prezzi ancora più alti).

 

Questi i prezzi medi 2017 dei piatti più comuni: un mezzo pollo costa sui 12-13€ (solitamente servito senza nemmeno un contorno, quindi con un accompagnamento di patate conta almeno 15-16€ se non di più), uno stinco di maiale sui 18-20€ (solitamente è servito con un canederlo, e in realtà è una mezza porzione), una mezza anatra con un piccolo contorno sui 21-25€, un arrosto di maiale con salsa e canederlo sui 15-18€, e una Wiener schnitzel arriva a costare 18-20€. Un pretzel piccolo costa tra i 3 e i 4€, quindi circa 10 volte tanto rispetto al costo dal panettiere (anche se onestamente sono più grandi di quelli che trovi in panetteria).

 

 

cosa conviene ordinare

Tra i piatti citati quello che conviene meno di tutti è la Wiener schnitzel: la qualità non è mai eccelsa (se non proprio deludente) e il costo è lo stesso dei migliori ristoranti di Vienna, dove però è preparata a regola d'arte e in buona sostanza è tutto un altro piatto. Il nome stesso suggerisce che è un piatto viennese e non bavarese.

 

Sulla base della mia esperienza all'Oktoberfest io ti consiglio di andare sul sicuro e ordinare i piatti classici bavaresi: un semplice braten (arrosto o brasato di maiale o manzo) o sul classico stinco di maiale. Se non vuoi appesantirti troppo il mezzo pollo è una buona scelta (a volte però arriva un pò troppo secco).

Studiati in anticipo i menu: li trovi tutti nella pagina dei tendoni.

 

 

costo delle prenotazioni

La prenotazione dei posti a sedere è gratuita, ma per essere accettata e garantita deve sempre essere accompagnata da un pagamento anticipato di una consumazione minima (voucher prepagato) per ogni partecipante. Quasi tutti i tendoni richiedono l'acquisto anticipato di due litri di birra e mezzo pollo a testa, per un totale di circa 35€ a persona con i prezzi 2017. Generalmente si possono solo prenotare tavoli da minimo 10 persone (e a multipli di 10 persone alla volta), quindi c'è un pagamento minimo anticipato di almeno 350€ a tavolo, che in alcuni tendoni per alcune serate diventano facilmente anche 600€ a tavolo.

Anche se non vuoi bere 2 litri di birra la devi pagare lo stesso.

 

 

costo del viaggio

Vista l'enorme affluenza di persone a Monaco e dintorni nelle due settimane dell'Oktoberfest i prezzi degli alloggi vanno alle stelle. E in generale è proprio difficile trovare posto, specialmente nei fine settimana. Fortunatamente negli ultimi 2 anni i prezzi sono leggermente scesi: l'afflusso dall'estero è diminuito a causa della crisi economica in Europa e della paura di attentati terroristici (questo preoccupa in particolare gli americani), quindi ci sono più disponibilità che in passato e a prezzi un pò più bassi.

Il costo di voli o biglietti ferroviari invece è abbastanza contenuto: l'unica accortezza è prenotare con largo anticipo (i voli tra gennaio e marzo, treno e pullman appena sono in vendita i biglietti). Dal nord Italia la soluzione migliore è andare con la propria macchina.

Anche gli hotel vanno prenotati il prima possibile.

 

Però dalla mia esperienza ho visto che i viaggiatori italiani si riducono sempre all'ultimo momento, quindi ti do i prezzi che nel 2017 si trovavano 2 settimane prima dell'inizio dell'Oktoberfest, quindi prenotando a fine agosto: per un pacchetto volo+hotel tramite Expedia con partenza da Roma (voli diretti Vueling) e 2 notti a Monaco NON nel weekend si spendeva sui 270-300€ a persona in buoni hotel economici fuori dal centro ma ben collegati con i mezzi pubblici, sui 380-450€ in buoni hotel qualità/prezzo in zone abbastanza centrali, e dai 550-600€ a persona a salire per hotel di lusso al centro di Monaco.

Prenotando in anticipo si possono trovare a prezzi simili pacchetti con voli diretti Alitalia o Lufthansa e camere in hotel ancora migliori.

A questi prezzi vanno aggiunte le consumazioni all'Oktoberfest, i trasporti locali e le usuali spese in una città europea.

 

 

Dunque andare all'Oktoberfest è decisamente costoso, ma l'esperienza è notevole e ne vale sicuramente la pena. Solitamente chi ci va ritorna sempre contento. Le uniche esperienze negative sono con i pacchetti low cost e i viaggi organizzati in pullman che io personalmente sconsiglio.

Visto che andare all'Oktoberfest costa comunque tanto il mio consiglio è di fare le cose per bene e prenotare un buon hotel e assicurarsi un posto nei tendoni principali.

 

 

Altre informazioni e consigli utili per organizzare la propria visita all'Oktoberfest:

 

hotel Oktoberfest Monaco di Baviera

hotel per l'Oktoberfest

Durante l'Oktoberfest i prezzi degli alberghi vanno alle stelle. Ci sono 2 strategie possibili: prenotare con largo anticipo, o aspettare l'ultimo momento per prezzi ribassati last minute. Solitamente non si riesce mai ad organizzare il viaggio 10 mesi prima quindi bisogna provare con il last minute. Guida hotel per l'Oktoberfest.

tendoni grandi Oktoberfest

i 14 tendoni grandi

All'Oktoberfest vengono allestiti 14 tendoni grandi e 21 tendoni minori. A mio avviso è sicuramente meglio provare ad entrare nei tendoni grandi, perché sono i più belli e quelli in cui si respira davvero l'atmosfera speciale dell'Oktoberfest, ma proprio per questo sono i più affollati. Recensioni dei 14 tendoni principali e link alle info utili.

tendoni minori Oktoberfest

i 21 tendoni minori

I tendoni minori a mio avviso non sono poi così interessanti come quelli principali: passeggiando per l'Oktoberfest vale sempre la pena di entrarea a dare un'occhiata, alcuni sono carini, ma i prezzi non sono nemmeno di molto inferiori a quelli dei più famosi. Recensione dei 21 tendoni minori.

prenotazione tavolo Oktoberfest

come prenotare un tavolo

Nei tendoni principali dell'Oktoberfest prenotare un tavolo è veramente difficile, praticamente impossibile per venerdì e sabato sera. La crisi economica degli ultimi anni ha ridotto molto l'affluenza, ma se vuoi essere sicuro di poterti sedere vedi questa guida alla prenotazione. N.B. durante la settimana a pranzo si trova facilmente posto.

programma Oktoberfest

il programma della manifestazione

Il programma dell'Oktoberfest è sostanzialmente sempre lo stesso da anni: il primo giorno (un sabato di metà settembre) c'è la parata inaugurale con i carri dei birrifici e l'apertura delle tende e delle botti (O' zapft is!), la domenica seguente la parata dei figuranti, e durante la settimana eventi minori e giornate per le famiglie.

birra Oktoberfest

la birra dell'Oktoberfest

Le birre che vengono servite all'Oktoberfest sono tutte di tipo Märzen: sono prodotte a marzo (März in tedesco, da cui la denominazione) ed hanno una gradazione alcolica superiore alla media per poter resistere alla stagione estiva senza perdere sapore e poter essere consumate a settembre-ottobre.
Approfondimento sulla birra dell'Oktoberfest.

 

 

Altre pagine dalla guida di viaggio in Baviera:

 

Rosenheimer Herbstfest

Herbstfest, la festa della birra di Rosenheim

La festa della birra di Rosenheim si tiene ogni anno nelle prime due settimane di settembre: è molto più piccola della più famosa Oktoberfest di Monaco, ma proprio per questo mantiene ancora un carattere più autentico e secondo me è pure più divertente. Guida approfondita con consigli pratici.

dintorni di Monaco di Baviera

dintorni di Monaco di Baviera

Nelle vicinanze di Monaco di Baviera ci sono molte destinazioni interessanti da visitare, ideali per una gita fuori porta se ti fermi più giorni. I posti più belli sono: Freising, lo Starnberger See e la regione dei 5 laghi, alcuni birrifici storici e piccoli paesini sperduti nella campagna bavarese.

palazzi e castelli della Baviera

castelli e palazzi della Baviera

Quelli di re Ludwig II sono i più famosi e visitati (Neuschwanstein, Linderhof, Herrenchiemsee), ma la Baviera ha moltissimi altri castelli e dimore nobiliari che puoi visitare durante il tuo viaggio alla scoperta della regione. Particolarmente conveniente la tessera speciale valida 2 settimane (oppure 1 anno) per entrare in tutte le strutture.

Baviera orientale

Baviera orientale

La Baviera orientale è una regione molto gradevole, ma poco conosciuta e poco visitata. La città di maggiore interesse è Regensburg (Ratisbona), una delle città medievali meglio conservate d'Europa, che fu sede di re e imperatori. Notevole anche il castello di Burghausen.

Franconia

Franconia

La Franconia è la parte settentrionale della Baviera. I luoghi più belli e interessanti da visitare sono: Norimberga, in cui si respira ancora un'atmosfera quasi medievale; Bamberga, splendida cittadina dichiarata sito Unesco; Bayreuth, sede del festival wagneriano; Würzburg, una delle città che mi sono piaciute di più in Germania.

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Mariano Guido Uberti tondo 64x64  

Mariano Guido Uberti

wizard of travel

seguimi su Facebook 16  Google plus  Youtube 16

 

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

per l'attribuzione dei crediti delle immagini in copertina vedi la pagina dei photocredits

Hai già prenotato un hotel?    ... sicuro di aver scelto bene?     verifica

mappa destinazioni

risorse utili:

prenotare hotel

noleggio auto

prenotazione voli

guida assicurazioni

clima ideale

 

top guide di viaggio

Stati Uniti - New York City

isole del Pacifico

Islanda - Germania

la mia consulenza:

come funziona

perché gratis

FAQ (domande frequenti)

 

i miei contatti

mariano@uberti.eu 

 

follow me

video presentazione Uberti consulenza viaggi

Salva

Salva

Salva

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili per migliorare la tua esperienza sul sito stesso. Per approfondimenti consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.