logo Uberti consulenza viaggi

Europa Islanda 3

Salva

Le pagine di questo sito contengono link di affiliazione da cui io posso guadagnare una commissione se tu li usi per accedere ai siti da cui comprare servizi di viaggio. La mia commissione non incide sul costo totale, quindi usare i miei link a te non costa nulla e ripaga il mio servizio di consulenza viaggi che offro gratuitamente. maggiori informazioni

 

il whale watching da Húsavík, Islanda

consigli e informazioni utili per avvistare le balene

 

Il villaggio di Husavik è noto essenzialmente per essere il miglior punto di partenza in Islanda per l'avvistamento delle balene. Questo è dovuto al fatto che la baia su cui si affaccia Husavik ha caratteristiche particolari che la rendono un habitat particolarmente idoneo ai cetacei, in particolare l'abbondanza di nutrimento. In estate nella baia e nelle acque antistanti si possono avvistare fino a una decina di specie diverse, compresa la balenottera azzurra (il più grande animale conosciuto vivente sulla Terra).

 

il periodo migliore per l'avvistamento delle balene va da giugno ad agosto

 

La specie più probabile da avvistare è la (relativamente) piccola balenottera minore, e tra quelle più grandi la più comune è la megattera. Più rara la balenottera azzurra.

 

 

agenzie per il whale watching a Húsavík

A Húsavík ci sono solo due società che organizzano escursioni in mare per l'avvistamento delle balene: la Gentle Giants e la North Sailing (Nordur Sigling). Sono assolutamente equivalenti: i prezzi sono allineati, le crociere proposte praticamente uguali, la professionalità dell'equipaggio è la stessa. Quindi non ti fare troppi problemi e scegli l'agenzia che istintivamente ti ispira di più.

 

Questo il sito internet della Gentle Giants:

 

Gentle Giants whale watching Husavik Islanda

 

 

e questo quello della North Sailing:

 

North Sailing whale watching Husavik Islanda

 

 

Leggi anche le recensioni sulla Gentle Giants e sulla North Sailing su Tripadvisor.

 

 

cosa aspettarsi

Nonostante le ottime probabilità di avvistamento con queste crociere che partono da Husavik ti consiglio vivamente di non partire con aspettative esagerate, così sarà più facile divertirsi e non rimanere delusi.
Ad esempio non incominciare a sognare di fare foto come questa:

 

maine-whale

photocredit: Pat Hawks

 

ma preparati piuttosto all'idea di ottenere foto come questa:

 

balene-1

photocredit: Christine Zenino

 

 

ne vale la pena?

Come ultima considerazione aggiungo che a tutti quelli che mi chiedono se sia una buona idea prenotare un'escursione organizzata per andare ad avvistare le balene io rispondo sempre che dipende tutto e solo dalla fortuna: io ad esempio non ho mai partecipato in vita mia a nessuna crociera dedicata al whale watching, e un giorno a Sydney mi è capitato che esattamente nel momento in cui mi sono affacciato al punto panoramico The Gap sulla scogliera di Watsons Bay sono comparse proprio sotto di me una balena con il suo balenottero che si sono messe a giocare sotto i nostri occhi per mezzora. Durante questo spettacolo privato c'eravamo solo io con mia moglie e una coppia di giapponesi.

 

E' solo questione di fortuna. Però se è una bella giornata direi che ne vale la pena.

 

 

curiosità sulle balene in Islanda

L'attenzione dedicata all'osservazione e allo studio delle balene a Husavik è notevole, ma se ho capito bene in islandese il termine usato per definire la balena spiaggiata è lo stesso usato per "colpo di fortuna", il che la dice lunga su come la gente del posto in realtà consideri questi giganti del mare (cosa perfettamente comprensibile viste le difficoltà della vita nei secoli scorsi in Islanda). A seguito della moratoria internazionale sulla caccia alle balene del 1986 l'industria è stata principalmente riconvertita al whale watching e allo studio scientifico, ma tutt'oggi in Islanda si continuano a cacciare le balene (vedi foto).

 

 

il Museo delle balene di Husavik

A Husavik c'è anche un piccolo museo dedicato alle balene. Secondo me non è particolarmente spettacolare, ma il biglietto comunque non costa tantissimo per gli standard islandesi (nel 2014 era 1400 corone per gli adulti, quindi poco più di 9€ a persona) e una visita può essere comunque interessante.

 

Ti consiglio di visitare il sito internet del museo:

 

museo-balene-Husavik

 

Leggi anche le recensioni Tripadvisor sul museo delle balene di Husavik.

 

 

dove si trova Húsavík

Húsavík  si trova sulla costa dell'Islanda nord orientale.
E' raggiungibile tramite le strade 87 e 85.

 

 

 

Se stai preparando un viaggio in Islanda ti invito a contattarmi per un consiglio personalizzato:

 

contattami-viaggio-Islanda

 

In particolare ti posso aiutare a scegliere e prenotare gli hotel, i voli, gli autonoleggi.

Conosco bene l'Islanda, e ti ricordo che la mia consulenza è gratuita.

 

 

Cosa vedere in Islanda:

 

cascate Islanda

cascate

Le cascate sono una delle grandi attrazioni turistiche d'Islanda, che essendo una terra dove neve e ghiaccio abbondano ne ha parecchie: le più belle e interessanti sono circa una ventina, sparse su tutta l'isola. Ho preparato dunque una pagina riepilogativa con mappa e indicazioni utili su tutte le cascate più famose.

animali islandesi

fauna islandese

L'Islanda offre una varietà piuttosto limitata di specie animali, ma quasi tutte interessanti da osservare e facilmente avvicinabili. I più famosi e gettonati sono i pulcinella di mare (nella foto) che si riproducono in Islanda tra fine maggio e agosto. Le balene possono essere avvistate da Húsavík, mentre pony e pecore si incontrano ovunque.

 

 

Consigli per organizzare il viaggio:

 

hotel Islanda

guida alla scelta e prenotazione degli hotel in Islanda

In Islanda quasi tutti gli alloggi a disposizione dei turisti sono spartani, ma generalmente sono sufficientemente puliti. Il problema non è dunque trovare un alloggio decente ma il prezzo: domanda elevata e offerta limitata portano a prezzi assurdi per sistemazioni senza nulla di particolare. Bisogna dunque dimenticare gli standard continentali.

autonoleggio Islanda

autonoleggio

Per visitare l'Islanda è necessario noleggiare un'auto (girare in bus è assurdo). I costi giornalieri sono molto alti, ma non è necessario prendere un 4x4. Meglio evitare le piccole compagnie locali. Fondamentale la copertura assicurativa completa, specialmente sui vetri. I siti migliori per cercare e prenotare sono: Rentalcars, AutoEurope, autonoleggio-online.

assicurazione viaggio Islanda

assicurazione di viaggio

Visto che l'Islanda fa parte dell'Europa si può ricevere assistenza in caso di emergenza medica con la semplice Tessera Sanitaria italiana, quindi quasi nessuno pensa a farsi un'assicurazione: sbagliato! Bisogna pagarsi da soli le normali visite o cure mediche, e soprattutto il rimpatrio aereo sanitario. Meglio avere una buona assicurazione.

Mariano Guido Uberti tondo 64x64  

Mariano Guido Uberti

wizard of travel

seguimi su Facebook 16  Google plus  Youtube 16

 

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Hai già prenotato un hotel?    ... sicuro di aver scelto bene?     verifica

mappa destinazioni

risorse utili:

prenotare hotel

noleggio auto

prenotazione voli

guida assicurazioni

clima ideale

 

top guide di viaggio

Stati Uniti - New York City

isole del Pacifico

Islanda - Germania

la mia consulenza:

come funziona

perché gratis

FAQ (domande frequenti)

 

i miei contatti

mariano@uberti.eu 

 

follow me

video presentazione Uberti consulenza viaggi

Salva

Salva

Salva

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili per migliorare la tua esperienza sul sito stesso. Per approfondimenti consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.