logo Uberti consulenza viaggi

Europa Islanda 3

Salva

Le pagine di questo sito contengono link di affiliazione da cui io posso guadagnare una commissione se tu li usi per accedere ai siti da cui comprare servizi di viaggio. La mia commissione non incide sul costo totale, quindi usare i miei link a te non costa nulla e ripaga il mio servizio di consulenza viaggi che offro gratuitamente. maggiori informazioni

 

Landmannalaugar, Islanda sud orientale

foto e informazioni utili per organizzare la visita al Landmannalaugar

 

Il Landmannalaugar è una regione montuosa che sorge tra il vulcano Hekla e le propaggini occidentali del Vatnajökull nel sud dell'Islanda. I suoi paesaggi sono splendidi, caratterizzati da una bellezza selvaggia, ma per goderseli è necessario avventurarsi in trekking abbastanza impegnativi, e anche raggiungere la zona è molto difficile perché si può fare solo seguendo piste sterrate (su cui serve un 4x4 e un'assicurazione speciale).

 

Landmannalaugar-1

photocredit: Lovepro

 

Queste montagne sono principalmente costituite da riolite, una lava vulcanica molto ricca di minerali che in questa zona si è raffreddata molto lentamente dando origine a splendide sfumature di colore.

 

Landmannalaugar-3

photocredit: Michel Osmont

 

 

Landmannalaugar-2

photocredit: Loïc Lagarde

 

Il problema è anche la fortuna col tempo: capita spesso che una volta arrivati a destinazione si trovi pioggia e vento o comunque un tempo pessimo con cui è assolutamente sconsigliato andarsene a camminare nei dintorni. Ti ricordo ancora una volta che le foto che vedi sui siti di viaggi (compreso il mio) ovviamente mostrano i paesaggi sotto la luce migliore, ma le condizioni atmosferiche in Islanda non sono sempre buone nemmeno in estate.

 

Landmannalaugar-4

photocredit: Eric Montfort

 

 

la strada per Landmannalaugar: la pista F208

La strada per arrivare a Landmannalaugar è la strada sterrata F208, anche detta pista di Fjallabak (leggere l'articolo di approfondimento), è una strada accidentata che può essere affrontata solo con un buon 4x4 e con molta attenzione, ricordandosi di verificare che il proprio noleggio comprenda anche una assicurazione per le piste di tipo F (cosa che non tutti i noleggi includono).
Io sconsiglio di seguire questa strada e di avventurarsi da soli. 

 

 

come arrivare a Landmannalaugar in bus o con escursioni in Jeep

Se proprio vuoi andare meglio usare le escursioni organizzate: ci sono alcuni bus che partono da Reykjavik, soluzione poco pratica visto che la strada per arrivare a Reykjavik è di più di 3 ore e poi si torna indietro mentre per chi fa il giro dell'isola sarebbe meglio proseguire, mentre altre escursioni in super Jeep o minivan fuoristrada partono anche da Árnes e altre località, e sono molto più comode per chi vuole incastrare questa escursione nel proprio viaggio in Islanda.

 

ATTENZIONE: considera che queste escursioni non sono proprio economiche e che dovendo incastrare il tutto nel tuo viaggio (in cui solitamente non ci sono moltissimi giorni a disposizione) le date in cui andare a Landmannalaugar alla fine saranno obbligate, quindi in altre parole sarai completamente dipendente dal tempo.
Se sei sfortunato e nel giorno in cui devi andare a Landmannalaugar trovi brutto tempo hai buttato una giornata e i soldi dell'escursione (che va prenotata in anticipo).
Se è brutto dai finestrini di questi mezzi non si vede quasi niente.

 

 

il trekking Laugavegurinn da Landmannalaugar a Þórsmörk

Uno dei sentieri di trekking più famosi di tutta l'Islanda è il Laugavegurinn (il cammino delle sorgenti calde) che in 5 giorni di cammino porta da Landmannalaugar a Þórsmörk (o viceversa) attraversando magnifici paesaggi islandesi.
Il percorso non è particolarmente difficile quindi in teoria basterebbero solo gambe sufficientemente allenate e determinazione, ma il problema è nelle condizioni atmosferiche che possono sia cambiare velocemente sia risultare proibitive (pioggia vento nebbia neve gelo) durante tutto il percorso.

 

io sconsiglio vivamente di tentare questo trekking, anche se siete allenati

 

Certo i paesaggi sono splendidi e in teoria se uno è fortunato e trova 5 giorni di bel tempo è una splendida esperienza. Ma in Islanda 5 giorni consecutivi di sole proprio quando servono sono MOLTO rari.

 

Laugavegurinn-4

photocredit: Arnþór Snær Sævarsson

 

Se sei comunque interessato ti consiglio di leggere l'articolo dedicato al Laugavegurinn.

 

 

mappa e posizione di Landmannalaugar

Ingrandendo questa mappa è possibile seguire il percorso della F208:

 

 

 

Altri luoghi da visitare nell'Islanda sud-occidentale:

 

Hjalparfoss Islanda

la valle Thjorsardalur e le cascate Hjálparfoss e Háifoss

Dopo aver visitato il Circolo d'Oro per tornare verso la Hringvegur (la Ring Road 1) è possibile fare una strada che allunga sicuramente il viaggio ma passa attraverso la scenografica valle Thjorsardalur, da cui è anche possibile visitare due belle cascate: la Hjálparfoss (facilmente raggiungibile) e la più bella Háifoss (solo in fuoristrada).

Hekla

il vulcano Hekla

Nel passato era il vulcano più noto d'Islanda (oggi anche altri vulcani islandesi sono conosciuti da tutti per i disagi creati al traffico aereo europeo), e nel Medioevo si riteneva fosse la porta dell'inferno. Bello, ma difficilmente accessibile, quindi suggerisco di guardarlo da lontano e proseguire lungo la Ring Road.

Myrdalsjokull Islanda

la calotta glaciale del Mýrdalsjökull

Il ghiacciaio del Mýrdalsjökull si estende per 700 km2 e i suoi ghiacci raggiungono uno spessore di 750 metri, quindi dal punto di vista naturalistico è sicuramente un ghiacciaio interessantissimo, ma sfortunatamente è poco accessibile e la sua bellezza può essere ammirata solo con costosissime escursioni. Tanto vale saltarlo. Foto e video.

Reynisfjara Islanda

la spiaggia di Reynisfjara

Dal paesino di Vik si può raggiungere la bella spiaggia di Reynisfjara: è una spiaggia scura di sabbia vulcanica, contornata da colonne basaltiche abbastanza scenografiche. Nella scogliera che circonda la spiaggia si aprono grotte dove nidificano i pulcinella di mare. In lontananza si vede Dyrhólaey. Tappa da non perdere assolutamente.

relitto aereo DC3 Islanda

l'aereo abbandonato sulla spiaggia di Sólheimasandur

Il 24 novembre del 1973 un Douglas Super DC-3 della US Navy fu costretto ad un atterraggio di emergenza sulla sperduta spiaggia di Sólheimasandur nell'Islanda sud occidentale, l'aereo venne abbandonato sul posto e oggi ne rimane solo la carcassa.
E' un posto sperduto e difficile da raggiungere, ma suggestivo e ottimo per fotografie.

isole Vestmann Islanda

isole Vestmann

Le Isole Vestmann (Vestmannaeyjar) sono un piccolo arcipelago al largo della costa, di cui però solo Heimaey, l'isola principale, è abitata. Heimaey di per se non è male, ma onestamente non è nemmeno nulla di particolare, quindi a mio avviso ti puoi risparmiare il viaggio in traghetto e proseguire sulla costa.

 

 

Altre pagine dalla mia guida di viaggio in Islanda:

 

Islanda sud orientale

Islanda sud orientale

Le grandi attrazioni di questa zona sono il ghiacciaio del Vatnajökull (la più grande calotta glaciale del pianeta dopo i poli), e la splendida laguna glaciale di Jökulsárlón che si estende ai suoi piedi. In particolare la laguna glaciale è una tappa imperdibile per gli amanti della fotografia. Presente anche qualche cascata.

Islanda orientale

Islanda orientale

A meno che non mi sia sfuggito qualcosa di importante direi che l'Islanda orientale non è tra le zone più attraenti dell'isola. I suoi punti di maggiore interesse sono i fiordi orientali (da non confondere con quelli occidentali che sono i più belli) e la cascata Hengifoss. Da citare anche il lago Lagarfljót con annesso (presunto) mostro serpentiforme.

Islanda interno

l'interno dell'Islanda

Le regioni interne dell'Islanda offrono un paesaggio desolato e selvaggio, ma nel suo insieme sicuramente affascinante per gli amanti della natura incontaminata. Io però sconsiglio vivamente di avventurarsi nelle zone dell'interno: le piste sono difficili, passa poca gente e potrebbe diventare pericoloso. Meglio rimanere sulla Hringvegur.

 

 

photocredit immagine in copertina: Jonathan

Mariano Guido Uberti tondo 64x64  

Mariano Guido Uberti

wizard of travel

seguimi su Facebook 16  Google plus  Youtube 16

 

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Hai già prenotato un hotel?    ... sicuro di aver scelto bene?     verifica

mappa destinazioni

risorse utili:

prenotare hotel

noleggio auto

prenotazione voli

guida assicurazioni

clima ideale

 

top guide di viaggio

Stati Uniti - New York City

isole del Pacifico

Islanda - Germania

la mia consulenza:

come funziona

perché gratis

la mia esperienza: Linkedin

 

i miei contatti

mariano@uberti.eu 

 

follow me

video presentazione Uberti consulenza viaggi

Salva

Salva

Salva

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili per migliorare la tua esperienza sul sito stesso. Per approfondimenti consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.