logo Uberti consulenza viaggi

guida alla scelta delle macchine fotografiche da viaggio

macchine fotografiche subacquee

le migliori per le tue vacanze

 

Se stai valutando l'acquisto di una macchina fotografica subacquea (e non sei un sub) probabilmente ricadi in uno di questi due casi: o hai in programma un viaggio nei mari tropicali in una destinazione famosa per snorkeling/immersioni o mare particolarmente bello (come ad esempio Caraibi, Maldive o isole del Pacifico), oppure semplicemente vuoi divertirti a fare qualche foto/video ricordo con famiglia/amici nelle tue prossime vacanze al mare.

 

Il secondo caso è facilissimo da risolvere: una qualsiasi action cam con custodia subacquea va bene. Con una spesa sui 40-60€ hai risolto.

 

Io tempo fa mi sono ritrovato nel primo caso e ho fatto un errore di cui mi sono pentito: visto che la macchina subacquea mi sarebbe servita solo in quelle poche settimane di viaggio non me la sono sentita di andare a spendere diverse centinaia di euro per un modello di fascia media (quelli costosi o professionali non li ho nemmeno considerati) e ho ripiegato su una "cinesata" economica. Mi sono detto che sarebbe comunque andato benissimo: l'alternativa era non fare nessuna foto/ripresa sott'acqua e quindi qualsiasi cosa sarebbe stato un grande passo avanti rispetto al non avere nulla. Poi quando sono tornato a casa e ho visto i risultati me ne sono pentito amaramente: foto e video erano usciti ... deludenti. Molto deludenti. E quando li ho visti ho detto a me stesso: adesso spenderei volentieri qualche centinaio di euro per avere ricordi più belli.

 

Solo molto più tardi ho capito qual'è la strategia migliore in questi casi: comprarsi un buon modello di fascia media usato (da siti sicuri e affidabili, come Amazon, o ReBuy), usarlo, e poi rivenderlo al ritorno delle proprie vacanze, perdendoci poco o niente. Se uno investe su un buon modello sicuramente riuscirà a rivenderselo bene perché questo mercato di nicchia ha sempre utenti interessati.

 

Se non piace l'idea di comprare una macchina usata (ma ripeto, l'usato di Amazon o ReBuy è assolutamente sicuro e garantito) puoi anche comprare un modello nuovo, spendi qualcosa in più ma hai il meglio. Ripeto: sono soldi ben spesi per i tuoi ricordi. Non ripetere il mio errore.

 

ATTENZIONE: se la vuoi comprare nuova ti conviene sicuramente comprarla da Amazon, facendo attenzione a comprare solo da Amazon (magari anche da Amazon Warehouse) e non da venditori terzi. Questo perché le macchine fotografiche subacquee sono soggette a guasti e malfunzionamenti molto più frequenti rispetto alle fotocamere normali, e a questo punto diventa cruciale l'assistenza, altrimenti si va incontro a spese e guai vari. L'assistenza Amazon è in assoluto la migliore e conviene sempre spendere qualcosa in più per comprare direttamente da loro, specialmente le subacquee.

 

 

quali modelli

Ok, facciamo sta follia e ci spendiamo qualche centinaio di euro, ma ... che modello comprare?

Mi sono studiato tutto il mercato delle macchine fotografiche "accessibili" al borghese medio italiano (senza superare troppo i 500€) e ho realizzato che esistono solo due alternative principali tra cui scegliere:

 

Nikon w300

 

GoPro

 

La Nikon w300 è un'ottima macchina fotografica compatta, dichiarata impermeabile fino a 30 metri di profondità, resiste alle cadute da 2,4 metri, resiste alla polvere e alle basse temperature fino a -10°C, ha uno zoom ottico 5x (24-120mm nel formato 35mm equivalente), la stabilizzazione ottica dell'immagine (a 5 assi), e può registrare filmati 4K UHD (anche se io punterei a produrre buoni fullHD più che lanciarmi su un 4K subacqueo). Il sensore è un piccolo CMOS da 1/2.3" a 16 Megapixel, ma su questo tipo di macchina va benissimo e produce ottimi risultati. Buono e funzionale l'ampio schermo da 3" sul retro. Include anche GPS integrato, barometro e bussola elettronica, strumenti utili per stabilire la posizione delle foto scattate. Ovviamente ha la connessione wi-fi.

Nel complesso è un'ottima macchina, facile da usare, e produce buone foto anche fuori dall'acqua (con tutti i limiti dell'essere una compatta progettata per andare sott'acqua).

 

Nikon w300

 

Tra i difetti della w300 va citato il fatto che alcuni utenti hanno segnalato che l'obiettivo spesso si appanna quando viene immersa in acqua e bisogna aspettare un pò prima che torni pulito.

 

Se vuoi risparmiare volendo puoi anche puntare sulla Nikon w130, il modello precedente a questa w300, con caratteristiche molto simili e l'unica differenza sui filmati: la w130 produce solo video in fullHD e non in 4K come la w300 (ma ripeto che secondo me il fullHD a questi livelli basta e avanza).

 

L'alternativa alla Nikon w300 secondo me è una GoPro, la regina delle action cam, talmente famosa e recensita ovunque che qui non mi sto a dilungare troppo. Quale generazione prendere in considerazione dipende dal budget a disposizione, ma direi che dalla 5 a seguire vanno tutte bene (dalla 7 in poi sarebbe meglio).

In estrema sintesi: adesso sul mercato trovi centinaia di action cam che per prezzi tra i 40 e i 60€ sulla carta promettono prestazioni praticamente uguali alle GoPro, e in effetti la loro resa è decisamente buona considerando quanto le paghi, ma se vuoi buoni risultati sott'acqua ti consiglio di non puntare alle soluzioni economiche.

 

GoPro 7 retro

 

Tra Nikon w300 e GoPro quale scegliere? Dipende moltissimo dal tipo di uso che ne puoi fare dopo essere tornato dalla tua vacanza al mare: se ti piace passare il tuo tempo libero all'aria aperta e sei un tipo sportivo la GoPro potrebbe essere più interessante, ma ad esempio io punterei alla Nikon w300 perché sono sicuro della qualità Nikon e ho l'impressione che la w300 si rivenda meglio dopo l'uso (il mercato è pieno di GoPro usate, mentre ci sono poche Nikon subacquee con buone prestazioni).

 

Questo è un video confronto tra GoPro 5 e Nikon w300:

 

 

Ti aspettavi meglio? Ecco, considera che le alternative sono molto peggio.

E c'è una cosa molto importante da realizzare, qualsiasi sarà il modello subacqueo che sceglierai: non stare a sognare fantastiche riprese come quelle che vedi nei documentari, non pensare che basti spendere qualche centinaio di euro per portarsi a casa foto e video eccezionali. Non accadrà. Per vari motivi, tra cui i principali sono la limpidezza delle acque dove ti immergerai e le condizioni di luce del momento, a cui si aggiungono le tue capacità di fare riprese sottomarine (probabilmente scarse se non sei un esperto fotografo subacqueo) ecc. ecc.

E' importante non avere aspettative irrealizzabili per poi non rimanere delusi al ritorno a casa quando inserisci la scheda di memoria nel tuo computer e vedi a schermo il risultato delle tue prodezze marine.

 

 

migliori alternative

Oggi sul mercato ci sono diverse alternative ai due modelli presentati sopra: oggi tutte le principali case produttrici hanno sul mercato almeno un modello subacqueo, ma dalla mia analisi w300 e GoPro sono le soluzioni migliori.

 

Tra le migliori alternative segnalo:

 

Olympus Tough TG-6

O volendo anche i precedenti modelli TG-4 o TG-5. Buona macchina, ma costa più della Nikon w300 ed è impermeabile "solo" fino a 15 metri di profondità.

 

Olympus Tough TG 5 fronte

 

Fujifilm Finepix XP

La serie Finepix XP della Fuji è quella delle fotocamere subacquee, e tutti i modelli recenti (XP90, XP120, XP130, XP140) sono decisamente più economici rispetto alla Nikon w300, a fronte di una qualità leggermente inferiore. Le caratteristiche tecniche sulla carta sono molto simili, ma la resa a mio avviso è leggermente diversa. C'è da dire però che le recensioni degli utenti sono molto buone (anche entusiaste), quindi se non puoi spendere troppo e vuoi una fotocamera nuova questa è un'ottima soluzione.

 

Fujifilm XP140 fronte

 

Le Lumix FT30 mi convincono meno e le lascerei perdere.

La Canon non offre nulla di interessante in questo settore.

 

 

custodie subacquee

Ad un certo punto delle valutazioni su quale sia la migliore soluzione per fare foto e video sott'acqua mi è venuto in mente di controllare il costo delle custodie subacquee per macchine fotografiche normali, e ho subito realizzato che non è la strada da seguire per chi cerca una soluzione temporanea per le proprie vacanze al mare: le custodie veramente buone partono dagli 800€ a salire (solo la custodia, senza la macchina fotografica dentro).

Ovviamente le buste trasparenti promesse come impermeabili con cui immergere la tua preziosa fotocamera sono delle cinesate da evitare assolutamente: sono solo un ottimo modo per distruggere la tua macchina fotografica.

 

 

per l'attribuzione dei crediti delle immagini in copertina vedi la pagina dei photocredits

Le pagine di questo sito contengono link di affiliazione da cui io posso guadagnare una commissione se tu li usi per accedere ai siti da cui comprare servizi di viaggio. La mia commissione non incide sul costo totale, quindi usare i miei link a te non costa nulla e ripaga il mio servizio di consulenza viaggi che offro gratuitamente. maggiori informazioni

 

scritto con attenzione e dedizione da
Mariano Guido Uberti tondo 64x64  

Mariano Guido Uberti

wizard of travel

FB , YouTube , Linkedin

 

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

questo sito ha +1250 pagine   scoprile

risorse utili:

prenotare hotel

noleggio auto

prenotazione voli

guida assicurazioni

clima ideale

 

top guide di viaggio

New York - California

Maldive - Caraibi

Islanda - Londra

la mia consulenza:

come funziona

perché gratis

la mia esperienza: Linkedin

 

i miei contatti

mariano@uberti.eu 

 

follow me

video presentazione Uberti consulenza viaggi

Salva

Salva

Salva

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili per migliorare la tua esperienza sul sito stesso. Per approfondimenti consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.