logo Uberti consulenza viaggi

viaggio Stati Uniti

patente internazionale per viaggio negli USA

"consigliata" per guidare negli Stati Uniti

 

La patente italiana permette la guida di un'auto propria o a noleggio in tutti gli stati europei (a parte la Russia) e anche in alcuni stati extra-europei, ma in linea di massima quando si vuole guidare fuori dai confini europei è necessario avere un permesso di guida internazionale, comunemente chiamato "patente internazionale". In parole estremamente povere è un libretto dove vengono riportati i tuoi dati tradotti in più lingue. Per ottenerlo non bisogna sostenere nessun esame: basta pagare. L'ennesimo balzello burocratico inutile. In Italia viene rilasciata dagli uffici della Motorizzazione Civile, ma se non vuoi perdere tempo con i loro moduli molte agenzie si occupano delle pratiche per fartela avere senza stress, ovviamente pagando di più.

 

N.B. Esistono due diversi modelli di patente internazionale: il modello "Ginevra 1949" e il modello "Vienna 1968", che fanno riferimento alle due relative convenzioni internazionali. In Italia vengono rilasciati tutti e due e la differenza è sostanzialmente solo nella durata: quello Ginevra 1949 dura 1 anno e quello Vienna 1968 dura 3 anni.

 

Patente internazionale Pasquale Ametrano

 

Arriviamo al dunque per i viaggi negli USA:

 

ma per guidare negli Stati Uniti serve la patente internazionale?

 

La risposta SBAGLIATA che molti siti e blog di viaggio riportano è che DIPENDE da dove vai, visto che i requisiti variano da stato a stato (vedi sotto per dettagli). Altri siti (che si spacciano pure per esperti degli Stati Uniti) hanno pure ricopiato male la lista dando informazioni a rovescio (serve quella internazionale dove basta quella italiana).

Se si dedicasse tempo a leggere con attenzione tutti i documenti emessi dal Ministero degli Esteri e dal Ministero dei Trasporti si scoprirebbe che la questione è abbastanza complessa, e alla fine è raccomandato di avere sempre la patente internazionale.

 

Quindi la mia risposta breve è:

 

in teoria in alcuni stati USA basta la patente italiana (vedi sotto la lista)
MA visto che il nostro Ministero ha scritto che
è comunque consigliabile avere la patente internazionale
io sono costretto a consigliarti di farti la patente internazionale

 

Questa la complicata versione lunga:

 

Il documento di riferimento più recente è questa circolare del Ministero dei Trasporti del 6 maggio 2015 dove viene riportato chiaramente per ogni stato americano quali siano i termini di riconoscimento della nostra patente di guida italiana, cioè lista gli stati in cui è necessario avere la patente internazionale per poter guidare. La lista completa è riportata sotto. Purtroppo, nel migliore stile della (pessima) amministrazione pubblica italiana, questa nota ufficiale del nostro Ministero non dà nessuna certezza, rimane nel vago, e alla fin fine suggerisce di fare la patente internazionale in ogni caso senza però specificare il motivo.

 

Riporto alcuni passi a mio avviso particolarmente importanti:

 

... il Ministero degli Affari Esteri ha segnalato che il Consolato Generale in Los Angeles, competente per California, Missouri e Nevada, ha consigliato comunque il possesso della patente internazionale di guida (anche se non indicata come obbligatoria nello schema allegato), da unire alla patente di guida italiana come traduzione della stessa.


... questa direzione ritiene comunque consigliabile che la patente italiana sia accompagnata dalla patente internazionale ...


... il modello da utilizzare per il rilascio della patente internazionale (a chi ne fa richiesta per recarsi negli Stati Uniti) deve essere quello previsto dalla citata Convenzione di Ginevra.

... si suggerisce di consigliare agli interessati ... di acquisire ulteriori informazioni tramite i siti internet delle competenti autorità locali.

 

Questa circolare aggiorna le informazioni fornite in una precedente circolare dello stesso ministero datata 12 marzo 2014 dove sostanzialmente si dicevano le stesse cose.
L'unica differenza che salta agli occhi è che la circolare del marzo 2014 è stampata propriamente mentre quella del maggio 2015 è una fotocopia stampata storta e scannerizzata male. Per il resto mi sembra diano le stesse indicazioni.

 

Quello che mi fa rabbia, molta rabbia, è che il nostro ministero, anzi i nostri ministeri, non danno nessuna informazione certa, lasciano a noi il compito di "acquisire ulteriori informazioni" tramite una caccia al tesoro sui siti internet delle competenti autorità locali (senza specificare QUALI autorità locali: di chi stiamo parlando? Della Motorizzazione Civile del Regno delle Due Sicilie? Del Connecticut? A chi devo chiedere?! Al Gran Mogol delle Giovani Marmotte?), si mantengono sul vago "ritenendo comunque consigliabile" la patente internazionale anche se alcuni stati americani hanno chiaramente risposto che gli va bene quella italiana, ma poi sono sicuri che il modello deve essere quello della convenzione di Ginevra (che guarda caso è quello che va rinnovato ogni anno, aumentando quindi la spesa in bolli vari per chi lo richiede) basandosi però solo su una supposizione (gli Stati Uniti hanno aderito alla convenzione di Ginevra quindi suppongono che vogliano quel modello, anche se la motorizzazione americana non mi sembra abbia mai specificato che il modello della convenzione di Vienna non gli va bene).
Quindi in definitiva non si assumono nessuna responsabilità di verificare per noi come stiano effettivamente le cose e non si impegnano in nessun modo nel dare un parere definitivo e sicuro, nonostante noi li paghiamo con le nostre tasse per farlo.

 

 

cosa consigliano gli stati europei seri

Visto che l'indicazione ufficiale dei nostri ministeri non mi ha convinto per niente mi sono chiesto cosa consigliano i ministeri degli esteri dei principali stati europei ai loro cittadini che vogliono viaggiare sulle highway americane: sono quindi andato a controllare le pagine ufficiali del Foreign Office britannico e del Auswärtiges Amt tedesco. Come cittadini europei negli USA abbiamo gli stessi doveri e privilegi.

 

Raccomandazione del ministero degli esteri tedesco:

 

Ein internationaler Führerschein wird - in Verbindung mit dem unbedingt erforderlichen nationalen Führerschein- grundsätzlich empfohlen, in einigen US-Bundesstaaten ist er sogar Pflicht. Informationen über die Führerscheinregelungen der einzelnen US-Bundestaaten sind über den Link www.statelocalgov.net auf den Webseiten des jeweiligen Departments of Transportation verfügbar.

Traduzione:
è raccomandato avere un permesso internazionale di guida assieme alla propria necessaria patente di guida, e in alcuni stati americani è addirittura obbligatorio. Informazioni sui regolamenti di guida dei vari stati americani sono disponibili tramite il link www.statelocalgov.net sui siti dei rispettivi dipartimenti dei trasporti.

 

Raccomandazione del ministero degli esteri inglese:

 

If you’re planning to drive in the United States, check the driving rules in the state(s) you’ll be visiting. Provisional licences aren’t accepted. International Driving Permits are generally not required in the US but it is helpful to carry one, and they’re only valid in conjunction with a full UK driving licence. The United States doesn’t issue International Driving Permits to foreign visitors, so you’ll need to obtain this document before you travel. Check requirements with your vehicle rental company.

 

In definitiva è un perfetto esempio di come vanno le cose in Europa: a ben vedere gli italiani hanno fatto il lavoro migliore, visto che sono stati gli unici a creare una lista chiara e dettagliata delle richieste dei vari stati americani, salvo poi finire col dare due indicazioni vaghe scritte male in cui non si prendono nessuna responsabilità e rimandano alla saggezza della nonna "di stare sul sicuro anche quando non ce n'è bisogno" e farsi la patente internazionale, il modello che va rinnovato ogni anno.

N.B. in Germania rilasciano la patente internazionale modello Vienna 1968, e se va bene per i tedeschi non vedo perché noi italiani dovremmo fare il modello Ginevra 1949 solo perché deve essere rinnovato più spesso e sul lungo periodo assicura incassi maggiori allo stato italiano.

 

 

cosa dice il sito del governo americano

Appurato che agli stati europei non gli va di sbattersi troppo nell'interesse dei cittadini per capire come stanno davvero le cose all'estero, andiamo direttamente alla fonte: vediamo cosa dice il sito ufficiale del governo americano alla pagina
https://www.usa.gov/visitors-driving

 

patente internazionale USA gov

 

 

Visto che c'è chiaramente scritto "... SOME of the states will require an International Driving Permit..." significa che negli altri (listati sotto) la patente internazionale NON serve, contrariamente a quanto raccomandato dal nostro ministero degli esteri.
E inoltre non fanno alcun riferimento alla preferenza del modello di patente internazionale Ginevra 1949 rispetto a Vienna 1968.

 

Il problema è che seguendo quel link evidenziato in arancione si viene rimandati ad un menu di collegamento ai siti del dipartimento dei trasporti di tutti i 50 stati, in cui però di solito non si riesce a trovare nessuna informazione in merito a che patente deve esibire un guidatore straniero.

 

 

Dopo tutta questo approfondito esame di burocrazia comparata, resta la domanda: ma me la devo fare la patente internazionale per guidare tranquillo negli USA?

 

Purtroppo, controvoglia, sono costretto a ribadire:

 

io consiglio di fare la patente internazionale

 

Io sono abbastanza convinto che negli stati USA riportati sotto in cui il nostro ministero dei trasporti ha verificato che basta la patente italiana basti effettivamente solo quella, ma se la raccomandazione del nostro ministero degli esteri è di fare la patente internazionale io ovviamente non posso permettermi di dire diversamente.

 

 

lista delle patenti richieste dai vari stati USA

Questa è la lista delle patenti richieste nei vari stati come da circolare del maggio 2015:

 

Alabama patente italiana
Alaska patente italiana (fino a 90 gg)
Arizona patente INTERNAZIONALE
Arkansas Patente INTERNAZIONALE
California patente italiana
Colorado patente italiana + ESTA
Connecticut patente INTERNAZIONALE
Delaware patente italiana (fino a 60 giorni)
Florida patente italiana (fino a un mese)
Georgia patente INTERNAZIONALE *
Hawaii patente INTERNAZIONALE
Idaho patente italiana (fino ad 1 anno)
Illinois patente INTERNAZIONALE
Indiana patente INTERNAZIONALE
Iowa patente italiana + ESTA
Kansas patente INTERNAZIONALE
Kentucky patente INTERNAZIONALE
Louisiana patente INTERNAZIONALE
Maine patente italiana
Maryland patente INTERNAZIONALE
Massachusetts patente INTERNAZIONALE
Michigan patente italiana (fino 90 giorni)
Minnesota patente italiana + ESTA
Mississippi patente italiana
Missouri patente italiana + ESTA
Montana patente italiana (fino a 30 giorni)
Nebraska patente italiana + ESTA
Nevada patente italiana
New Hampshire patente INTERNAZIONALE
New Jersey patente italiana + traduzione inglese
New Mexico patente italiana + traduzione inglese
New York patente italiana + traduzione inglese
North Carolina patente italiana
North Dakota patente italiana + ESTA
Ohio patente italiana (fino a 90 giorni)
Oklahoma patente INTERNAZIONALE
Oregon patente italiana (fino a un anno)
Pennsylvania patente INTERNAZIONALE
Rhode Island patente INTERNAZIONALE
South Carolina patente INTERNAZIONALE
South Dakota patente italiana + ESTA
Tennessee patente INTERNAZIONALE
Texas patente INTERNAZIONALE
Utah patente italiana (fino a 6 mesi)
Vermont patente INTERNAZIONALE
Virginia patente INTERNAZIONALE
Washington patente italiana (fino a 1 anno)
West Virginia patente italiana (fino a 90 giorni)
Wisconsin patente INTERNAZIONALE
Wyoming patente INTERNAZIONALE

 

* in Georgia oltre i 90 giorni bisogna prendere la patente locale

 

N.B. alcuni stati (come ad esempio New Jersey, New Mexico e New York) hanno dichiarata valida la patente italiana se però accompagnata da una "traduzione in lingua inglese conforme all'originale" o da patente internazionale, in questo caso io nella tabella sopra ho scritto "patente italiana + traduzione inglese" MA a questo punto conviene fare la patente internazionale.

In altre righe c'è scritto "patente italiana + ESTA", ma in realtà si può anche esibire la patente italiana e un "visto di breve durata" (anche se non è specificato quanto breve).

 

Queste informazioni sono comunque valide solo per turisti che vogliono guidare sulle strade americane durante la loro vacanza, non per chi si ferma più a lungo sul territorio americano per altri motivi.

 

Ricorda però che la patente internazionale è solo una traduzione:

 

devi comunque portare con te la tua patente italiana

 

 

ATTENZIONE inoltre ai seguenti punti:

 

  • Se il tuo viaggio on the road tocca anche un solo stato in cui serve la patente internazionale ovviamente la devi fare comunque.

  • Non pensare "ma stai a vedere che mi fermano per un controllo ... io non la faccio" perché i controlli sono rari ma non impossibili, i poliziotti americani sono (giustamente) severi, e soprattutto se ti dice male e crei un incidente e si viene a scoprire che non hai i documenti in regola potrebbero essere guai seri.

  • Non ti fidare dei tanti commenti che si trovano su diversi forum dove alcuni viaggiatori hanno scritto "la patente internazionale non serve: io sono stato fermato da poliziotti americani e non è successo niente".
    SBAGLIATO! Per due motivi: queste persone non specificano in che stato è avvenuto il controllo da parte dei poliziotti (quindi potrebbero riferirsi a stati dove effettivamente basta la patente italiana, mentre tu vuoi andare in stati dove è richiesta quella internazionale), e soprattutto può sempre capitare che un poliziotto non sia attento o interessato ai regolamenti internazionali, oppure che li conosca ma non gli va di fare storie perché non vuole perdere tempo con te, ma questo non vuol dire che tutti i poliziotti si comportino in quel modo.

 

 

dove richiedere la patente internazionale

La patente internazionale va richiesta agli uffici della Motorizzazione Civile, che ultimamente è stata rinominata in Dipartimento per i Trasporti Terrestri (DTT). Puoi usare questa pagina di ricerca per trovare l'ufficio più vicino a casa tua.

Puoi anche rivolgerti ad un'agenzia disbrigo pratiche, magari costa un pò di più, ma risparmi tempo e salute.

 

quanto costa la patente internazionale

Se ti rivolgi alla Motorizzazione Civile come costi siamo sui 45-50€ totali (l'ultima volta che ho controllato c'era da fare un bollettino da 10€, un altro da 16€, una marca da bollo da 16€, ma prezzi e procedure cambiano spesso quindi controlla). Inoltre per le regioni Sicilia, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia ci sono procedure bollettini e costi differenti.

In aggiunta devi mettere in conto anche le notevoli perdite di tempo.

Come detto prima un'agenzia ti fa risparmiare molto tempo, quindi chiedi a quelle vicino casa tua quanto ti fanno pagare: per poche decine euro in più io ti consiglio di far sbrigare la pratica a qualcun altro al posto tuo.

 

tempi di rilascio patente internazionale

Sui tempi di rilascio è praticamente impossibile fare previsioni: l'efficienza della nostra pubblica amministrazione non ha bisogno di ulteriori commenti, ma a parte questo i tempi variano da ufficio a ufficio (alcuni la rilasciano in pochi giorni altri in diverse settimane).

Se stai pianificando un viaggio on the road che tocca uno degli stati USA dove è necessaria la patente internazionale il mio consiglio è di farla subito.
Già che ci sei fai subito anche l'ESTA.

 

Se hai trovato utili queste informazioni clicca sul +1:

 

data-size="standard" lang="it-IT"

 

E se conosci qualcuno che sta organizzando un viaggio on the road negli Stati Uniti inoltragli il link a questa pagina: potrebbe tornargli utile.

Per aggiornamenti seguimi su: https://www.facebook.com/Uberti.consulenza.viaggi/

 

Questi i documenti necessari per un viaggio negli Stati Uniti:

 

Passport

passaporto per il viaggio negli USA

Per entrare negli Stati Uniti è necessario avere un passaporto di nuovo tipo con microchip elettronico, oppure a lettura ottica o con foto digitale. Il passaporto dovrà avere validità residua di 6 mesi dopo la fine del viaggio.  Fai riferimento alle relative pagine della Polizia di Stato e del Ministero degli Esteri.

ESTA

ESTA - autorizzazione elettronica al viaggio negli Stati Uniti

Come cittadini italiani se ci si reca negli USA per affari o per motivi personali per un periodo non superiore a 90 giorni non è necessario ottenere un visto: basta un'autorizzazione elettronica ottenibile online tramite il sito del Dipartimento di Sicurezza Nazionale. Pagina con consigli e informazioni utili sull'ESTA.

0-coming-soon-guida

i visti di ingresso negli Stati Uniti

Se l'ESTA non può essere rilasciato per il tuo viaggio devi richiedere un visto, che comporta una procedura più lunga e complicata.
Fai riferimento alla sezione dei visti dell'Ambasciata Americana.
Questo video riassume la procedura da seguire.

 

 

Altre pagine utili per preparare le tue vacanze negli Stati Uniti:

 

cosa-vedere-USA cosa vedere negli Stati Uniti

Gli Stati Uniti offrono moltissime destinazioni interessanti e il problema principale è solo l'imbarazzo della scelta: in questa sezione ti do quindi una serie di informazioni e consigli utili per definire l'itinerario e ottimizzare gli spostamenti. Il consiglio fondamentale è rinunciare a vedere tutto in pochi giorni e concentrarsi solo su aree specifiche.

organizzare

organizzare il viaggio

Consigli e informazioni utili per organizzare le proprie vacanze negli Stati Uniti: stima dei costi, come trovare e scegliere le migliori offerte per voli e hotel e tramite quali siti prenotare in sicurezza al miglior prezzo, guida alla scelta dell'assicurazione sanitaria, documenti necessari, informazioni utili al viaggio.

autonoleggio stati uniti

autonoleggio negli Stati Uniti

Negli Stati Uniti noleggiare una macchina costa poco, ma è complicato capire bene le assicurazioni accessorie che vengono vendute assieme ai noleggi.
Io nel tempo ho individuato 3 ottimi siti da cui prenotare auto a prezzi molto vantaggiosi: scopri quali sono nella guida completa al noleggio auto negli USA.

 

 

Altri articoli della guida di viaggio negli USA:

 

Usa-California-1  Usa-Maine-1  assicurazioni  USA-NYC-2

 

 

Mariano Guido Uberti tondo 64x64  

Mariano Guido Uberti

wizard of travel

seguimi su Facebook 16  Google color 16  Twitter 16  Youtube 16

 

 

 

per l'attribuzione dei crediti delle immagini in copertina vedi la pagina dei photocredits

Hai già prenotato un hotel?    ... sicuro di aver scelto bene?     verifica

risorse utili:

prenotare hotel

noleggio auto

prenotazione voli

guida assicurazioni

clima ideale

 

top guide di viaggio

Stati Uniti - New York City

isole del Pacifico

Islanda - Germania

la mia consulenza:

come funziona

perché gratis

FAQ (domande frequenti)

 

i miei contatti

mariano@uberti.eu 

 

follow me

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili per migliorare la tua esperienza sul sito stesso. Per approfondimenti consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.