logo Uberti consulenza viaggi

viaggio Stati Uniti

Le pagine di questo sito contengono link di affiliazione da cui io posso guadagnare una commissione se tu li usi per accedere ai siti da cui comprare servizi di viaggio. La mia commissione non incide sul costo totale, quindi usare i miei link a te non costa nulla e ripaga il mio servizio di consulenza viaggi che offro gratuitamente. maggiori informazioni

 

prenotare l'hotel negli Stati Uniti

consigli e informazioni utili

 

Trovare e prenotare l'hotel migliore per la propria vacanza negli Stati Uniti non è molto facile: ci sono tantissime offerte tra cui scegliere, non si conoscono bene le città quindi è difficile capire quali siano buone zone e quali i quartieri da evitare, e soprattutto spesso si fanno errori dovuti a inesperienza o ingenuità.

 

Vediamo dunque qualche consiglio su quali siti convenga utilizzare, sugli errori da non fare, e su suggerimenti specifici per le città e destinazioni più visitate.

 

 

quale sito usare per prenotare

Per prenotare alberghi negli Stati Uniti il sito che consiglio di usare è Hotels.com: è sicuro e affidabile (fa parte del gruppo Expedia, che è la più grande agenzia di viaggi online del mondo), ha ottimi prezzi nelle città americane (in alcuni casi nettamente più bassi di Booking.com), presenta tutte le informazioni in modo chiaro e completo, e poi ha anche una raccolta punti che ti offre una notte gratis ogni 10 prenotate, cosa molto interessante per chi fa un viaggio negli USA di più notti mediamente costose.

 

Hotels-com-logo-141x38

 

ATTENZIONE: il fatto che le prenotazioni siano effettuabili senza pagare in anticipo o meno NON dipende dal sito usato ma dalle condizioni imposte dall’hotel.
Lo specifico perché molti credono erroneamente che Booking.com dia sempre questa possibilità e altri siti no.

 

E Booking.com? Anche se è un ottimo sito molto affidabile e con tariffe sempre competitive dalla mia esperienza non è il migliore da usare nelle principali destinazioni turistiche americane, specialmente nelle grandi città. In particolare ho visto che spesso fa lo spiacevole scherzetto di non includere sempre le tasse nel prezzo totale: me ne accorsi una volta che un cliente mi contattò dicendomi che il prezzo che gli avevo segnalato per un hotel a New York su Booking.com era sbagliato e che lui aveva trovato la stessa camera (sempre su Booking) a prezzo più basso, e solo dopo una buona mezz'ora di snervanti controlli e verifiche capii che esattamente nello stesso momento per lo stesso hotel e stesse date sul mio computer Booking visualizzava il prezzo tasse incluse mentre sul pc del mio cliente visualizzava il prezzo tasse escluse (specificandolo in piccolo sotto il prezzo, tanto che il mio cliente non se ne era nemmeno accorto). Questa cosa non mi piace per niente: consiglio quindi Hotels.com che riporta sempre tutte le informazioni in modo semplice e chiaro, con prezzi sempre tasse incluse.

 

ATTENZIONE: a proposito di cosa è incluso o escluso dalle tariffe mostrate dai siti di prenotazione alberghiere, è bene evidenziare che da alcuni anni a questa parte in alcuni hotel delle principali destinazioni negli USA (come Las Vegas o New York City) ha preso piede la pessima abitudine di aggiungere alla tariffa totale da pagare per le camere una resort fee per i servizi extra offerti dall'hotel. Visto che queste resort fee sono obbligatorie anche se non si usano i servizi in questione (e vengono applicate a notte a camera) io trovo davvero disdicevole questa pessima pratica commerciale, direi ai limiti della truffa. Hotels.com riporta queste tariffe in fondo alla pagina dedicata ad ogni albergo, Booking.com per il momento non le evidenzia chiaramente.

 

 

errori da evitare nella ricerca degli hotel

Dalla mia esperienza vedo che i viaggiatori italiani fanno spesso una serie di errori nella ricerca di un hotel negli USA, quasi tutti dovuti al fatto di ragionare come se si fosse in Italia.

In questo mio video passo in rassegna una decina di errori comuni dei viaggiatori italiani nella ricerca e prenotazione di un hotel a New York City:

 

 

Ovviamente New York ha le sue particolarità, ma i concetti sono validi ovunque.

Questo un riepilogo di errori comuni di carattere generale per gli USA:

 

  • usare SOLO gli stessi siti che si usano in Italia
    ad esempio Booking.com (vedi paragrafo precedente)

  • pensare che la possibilità di prenotare senza pagare in anticipo dipenda dal sito utilizzato e non dalle condizioni imposte dall'hotel
    e non capire che non pagare in anticipo o avere una prenotazione cancellabile generalmente comporta un prezzo superiore a quello ottenibile pagando in anticipo o vincolandosi ad una tariffa non cancellabile senza penali

  • cercare un B&B o un appartamento in affitto pensando di risparmiare e ottenere un buon alloggio, quando negli USA i pochi B&B/appartamenti buoni costano più degli hotel
    vedi anche questi approfondimenti su appartamenti a NYC e sui B&B a NYC

  • sottostimare i costi, regolandosi sui costi medi italiani o europei
    o peggio ancora sul "mi ha detto mio cugino" che i motel costano poco
    gli hotel buoni nelle città principali costano moltissimo (vedi paragrafo seguente)

  • pensare di non prenotare in anticipo e cercare l'hotel sul posto per essere più flessibili
    cosa che poteva andare bene 20 anni fa, ma che oggi porta a pagare molto di più (anche il doppio) e in alcune zone (come in New England) in alta stagione si rischia proprio di non trovare posto, senza contare che si perde tempo e non si può scegliere con calma valutando le alternative migliori

  • cercare gli hotel migliori in una certa città senza definire date e budget desiderato
    la scelta dipende sempre dalle offerte a disposizione, quindi si sceglie in base a date e costo

  • credere troppo alle recensioni Tripadvisor, che sono sicuramente uno strumento informativo molto utile, ma non vanno prese per oro colato

 

Questi sono solo i più comuni, ma di errori di impostazione generale nell'organizzazione del viaggio negli Stati Uniti ne vedo davvero tanti, specialmente sulla scelta dell'hotel. Sempre in tema su questo argomento ti consiglio anche la lettura di questo articolo su consigli utili ed errori da evitare nella pianificazione del viaggio.

 

contattami per un consiglio personalizzato

 

 

consigli specifici sulla ricerca dell'hotel nelle principali città e destinazioni

Ovviamente i criteri di selezione e le modalità di ricerca variano da posto a posto. Ecco dunque alcuni approfondimenti con guide alla scelta dell'hotel nelle principali destinazioni più visitate:

 

guida New York City

scelta dell'hotel a New York City

Visto che la domanda è sempre altissima i prezzi degli hotel a New York sono sempre molto alti. Rassegna dei migliori hotel per categoria: economici, qualità/prezzo, romantici, di lusso. E di quelli da evitare, come B&B e appartamenti in affitto.
La cosa migliore è contattarmi specificando date di viaggio e budget desiderato.

New England

scelta dell'hotel in New England

Qui il problema principale non sono tanto i prezzi quanto la disponibilità: i posti dove fermarsi nel New England sono davvero pochi, e gli hotel consigliabili ancora meno, inoltre in alta stagione (estate e foliage) c'è spesso il tutto esaurito (necessario prenotare con largo anticipo). Ci sono ottimi B&B, ma costano anche tanto.

California

scelta dell'hotel in California

Nelle grandi città della California il problema è la scelta della zona, e il prezzo elevatissimo al centro di San Francisco; nelle altre zone invece bisogna conoscere bene il territorio per scegliere i posti più belli e più convenienti dove fermarsi a dormire, considerando che spesso il viaggio in California è on the road.

 

 

Altre pagine utili per organizzare il viaggio negli USA:

 

voli Italia Stati Uniti

ricerca e prenotazione dei voli

Il costo del volo dipende da origine/destinazione e periodo di viaggio. Ti consiglio di non scegliere semplicemente il volo che costa meno, ma quello più funzionale al tuo viaggio: ad esempio nei viaggi on the road un errore da non fare è prendere un volo a/r invece che un open jaw (cioè col ritorno da un aeroporto diverso da quello di arrivo). Guida alla scelta e prenotazione dei voli.

assicurazione viaggio Stati Uniti

guida alla scelta dell'assicurazione di viaggio per gli Stati Uniti

Per un viaggio negli Stati Uniti è necessaria un'assicurazione medica: formalmente non è obbligatoria, ma se avrai necessità di cure mediche i conti possono essere astronomici. Leggi la guida alla scelta dell'assicurazione per orientarti tra le offerte e capire i complicatissimi contratti, poi contattami per un consiglio personalizzato. Ho anche codici sconto.

autonoleggio stati uniti

autonoleggio

Negli Stati Uniti noleggiare una macchina costa poco, ma è complicato capire bene le assicurazioni accessorie che vengono vendute assieme ai noleggi.
Io nel tempo ho individuato 3 ottimi siti da cui prenotare auto a prezzi molto vantaggiosi: scopri quali sono nella guida completa al noleggio auto negli USA.

Mariano Guido Uberti tondo 64x64  

Mariano Guido Uberti

wizard of travel

seguimi su Facebook 16  Google plus  Youtube 16

 

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

per l'attribuzione dei crediti delle immagini in copertina vedi la pagina dei photocredits

Hai già prenotato un hotel?    ... sicuro di aver scelto bene?     verifica

mappa destinazioni

risorse utili:

prenotare hotel

noleggio auto

prenotazione voli

guida assicurazioni

clima ideale

 

top guide di viaggio

Stati Uniti - New York City

isole del Pacifico

Islanda - Germania

la mia consulenza:

come funziona

perché gratis

FAQ (domande frequenti)

 

i miei contatti

mariano@uberti.eu 

 

follow me

video presentazione Uberti consulenza viaggi

Salva

Salva

Salva

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili per migliorare la tua esperienza sul sito stesso. Per approfondimenti consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.